Inspiration, Scents Reviews
Lascia un commento

A cup of : The Noir – Le Labo

Il thè delle cinque.

Se come me siete thè-dipendenti questo profumo forse vi piacerà! Proprio in questo momento una tazza fumante è sulla mia scrivania mentre vi scrivo, e ci rimarrà per tutto l’inverno finchè le temperature non torneranno abbastanza miti per i miei gusti. Perchè parlo di thè? Perchè Il nuovo profumo della casa newyorkese Le Labo, in uscita il prossimo mese si chiama proprio Thè Noir 29 e presto potremo annusarlo!

Come avrete intuito Thè noir 29  ha al suo interno dei sentori di foglie di thè nero. Il thè è una delle bevande più antiche che esistono, ed è un elemento centrale nelle culture asiatiche. E’ utilizzato però anche in Nord Africa, nella variante rinfrescante alla menta ed è diventato come tutti sanno anche un simbolo del popolo britannico. In Cina per esempio, il thè rappresenta un elemento molto importante a cui vengono attribuite numerose simbologie. Per i cinesi il thè è l’essenza stessa della natura, rappresentando una sintesi dei 5 elementi: terra, acqua, legno, fuoco, metallo.

6be0f86de5a2a04d998f50f8e5b27b68

Un’antica leggenda…

Secondo proprio  la leggenda cinese  la passione per il thè deriva dalla scoperta casuale delle sue proprieta’ benefiche da attribuire all’imperatore cinese Shen Nung, studioso erborista che, ricercando la massima igiene, era solito bere l’ acqua solo dopo averla bollita. Un giorno, nel lontanissimo 2737 a.C. Shen Nung si era seduto all’ ombra di un albero di thè selvatico. Una leggera brezza di vento arrivo’ improvvisa e stacco’ alcune foglie dall’ albero. Queste volteggiarono e finirono per cadere nell’ acqua che l’ imperatore stava facendo bollire per suo consumo. Accortosi dell’ incidente Shen Nung, per curiosita’, decise di assaggiare l’infuso che ne era derivato: era veramente buonissimo, rinfrescante e gli procuro’ nuova energia. Shen Nung aveva scoperto la bevanda del Te’. (fonte signoredelte.it)

Attitudine boisée

Sono molto curiosa di sentire The Noir 29 sia perchè amo molto le fragranze di Le Labo sia perchè adoro i profumi con i sentori di thè soprattutto se sono accompagnate da note di fico come in questo caso.  Ma vediamo quali sono le altre note che sentiremo in questo profumo.

A quanto pare si tratta di una fragranza boisee- speziata quindi un profumo legnoso, vista la presenza di legno di cedro, di vetiver, ma anche di bergamotto e muschio. Un mix che mi attira molto essendo io una grande appassionata anche di vetiver!

Me lo sono immaginato simile a  Vetiver&Black Tea di Kiehl’s oppure Cendrès de The di Phaedon, ma anche al celebre Five O’Clock Au Gingembre di Serge Lutens seppure temo non sia così dolce.  Mi è venuto anche in mente uno dei miei film preferitiUn thè nel deserto” di Bernardo Bertolucci in cui Debra Winger e John Malkovich prendono il thè su una splendida terrazzata affacciata sul deserto africano, ma precisiamo che le note presenti in Thè Noir 29 sono di thè nero che è una varietà quasi sempre proveniente dall’India essendone il principale esportatore.

Siete curiosi di provarlo? Io si e appena ci avrò messo le mani, vi farò sapere cosa ne penso!

Mi piace questa fragranza se ….

se ami i profumi boisée, legnosi, verdi, muschiati,, con note di fico

Questa fragranza fa pensare a …

 asia, rito del thè, india, viaggi esotici, oriente

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

2

Afternoon tea

If also you are a tea addict like me, you will like this fragrance! In this moment a steaming cup of green tea is on my desk while I’m writing and it will remain there until the winter ends.            I’m telling you about tea because the New York perfume house Le Labo is launching in November a new scent called The Noir 29 and soon we can smell it!

As you may have guessed The noir 29 has hints of black tea leaves.                               Tea is one of the oldest beverages that exist, and is a central element in Asian cultures. It’s used also in North Africa, in the refreshing mint variant and is as everyone knows also a symbol of the British. In China, for example, tea is a very important element and numerous symbols are attributed to it . For the Chinese tea is the essence of nature, representing the five elements: earth, water, wood, fire, metal.

An ancient legend …

According to Chinese legend discovery of tea benefits  comes from  Chinese Emperor Shen Nung, an expert herbalist who, demanding for maximum hygiene, he used to drink the water only after it has been boiled. One day, in the distant 2737 BC Shen Nung was sitting at shade of a wild tea tree. A light breeze wind let some leaves fall in the hot water. Shen Nung,  decided to try the brew that was derived: it was really delicious, refreshing and procure new energy.
So Shen Nung had discovered the drink tea. (Source signoredelte.it)

3

Boisée Attitude.

I’m very curious to sniff The Noir 29, I usually go crazy for tea leaves hints, especially if they are accompanied by notes of fig tree as in this case. But let’s see what are the other notes that will hear in this perfume. Apparently The Noir 29  is a boisee-woody for the presence of cedar wood, vetiver, but also bergamot and musk. A mix that attracts me a lot since I am also a huge fan of vetiver!

I’ve imagined this scent like Vetiver & Black Tea by Kiehl’s or Cendres de The by Phaedon but also similar to the famous Five O’Clock Au Gingembre by Serge Lutens even if maybe is not so sweet. It also came to mind one of my favorite movies “The sheltering sky” by Bernardo Bertolucci when Debra Winger and John Malkovich take a tea in a beautiful terrace on the desert, in Africa. But point out that in The Noir 29 there are  black tea hints which is a variety that came almost always from India,first exporter of black tea.

Are you curious to try it? Soon I’ll try it and you’ll read a new post about my impressions.

I like this fragrance if ….

you love  woody, green, musk with notes of fig

This fragrance is reminiscent of …

asia, ceremony of tea, india, exotic travel, East

photo credit:  Hélèn Dujardin – Vanessa Rees –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...